Il nuovo Municipio della Turrita si presenta

Bellinzona – Assegnati provvisoriamente, in attesa dell’esito della votazione per il Sindaco del prossimo 16 maggio, i sette Dicasteri che vengono anche parzialmente riorganizzati.
A seguito delle indicazioni emerse durante la precedente legislatura, il Municipio ha deciso di separare il Settore opere pubbliche dal Settore servizi urbani (finora parte dello stesso
Dicastero) per permettere al primo di implementare le necessarie misure correttive e trovare l’auspicata stabilità. In secondo luogo, è stato ritenuto importante dare continuità alla conduzione del Settore anziani che potrà quindi contare sulle competenze dal capo Dicastero della passata legislatura. Un’altra novità riguarda la decisione – presa anche a seguito didisc ussioni avvenute in Consiglio comunale – di accorpare il Settore giovani e famiglie a quelli della Scuola e della Cultura. I Dicasteri sono quindi composti come segue:

1. Amministrazione generale
• Servizi centrali (Cancelleria, Servizio giuridico, Informatica, Movimento della
popolazione)
• Risorse umane
• Comunicazione, relazioni istituzionali e quartieri

2. Educazione, Cultura, Giovani e famiglie
• Scuole comunali
• Cultura e eventi
• Ente autonomo Bellinzona Teatro
• Ente autonomo Bellinzona Musei
• Attività sociali (ARP 15, Servizio sociale, LAPS/AVS, Giovani e famiglie, Servizio
dentario, Clinica dentaria)

3. Sicurezza e Servizi industriali
• Polizia comunale
• Pompieri
• AMB

4. Anziani e Ambiente
• Anziani (Case anziani Bellinzona, Casa anziani Sementina, Centro Somen)
• Servizi urbani e ambiente (Verde urbano, Foreste e territorio, Strade, Rifiuti e
ambiente, Servizi urbani)

5. Finanze, Economia e Sport
• Finanze e promozione economica
• Ente autonomo Carasc
• Ente autonomo Bellinzona Sport

6. Territorio e Mobilità
• Pianificazione, catasto e mobilità
• Edilizia privata

7. Opere pubbliche
• Opere pubbliche (Genio civile, Edilizia pubblica, Gestione stabili)

8. Controllo interno e Gestione qualità: subordinato direttamente al Municipio

I Dicasteri sono così attribuiti:

1. Amministrazione generale, sindaco di quindicina Mario Branda
2. Educazione, Cultura, Giovani e famiglie, municipale Renato Bison
3. Sicurezza e Servizi industriali, municipale Mauro Minotti
4. Anziani e Ambiente, municipale Giorgio Soldini
5. Finanze, Economia e Sport, municipale Fabio Käppeli
6. Territorio e Mobilità, municipale Simone Gianini
7. Opere pubbliche, municipale Henrik Bang

L’attribuzione è da considerarsi provvisoria in attesa dell’esito della votazione del 16 maggio.