Dario Bianchi, pittore in mostra

La Galleria Job a Giubiasco (in via Borghetto 10) ospita dal 16 marzo al 4 maggio 2019 la mostra “DARIO BIANCHI. DIPINTI 2012-2018”

Inaugurazione sabato 16 marzo 2019, ore 11

Presentazione di Maria Will

Regolari ma assai spaziate e selezionate sono le mostre nel curriculum di Dario Bianchi, artista che conduce da anni una ricerca di grande intensità e di scavo volta ad approfondire l’esercizio e il significato del vedere. Per l’appuntamento espositivo alla Galleria Job, il pittore ha riunito un gruppo di tele particolarmente scelte, che confermano l’estrema coerenza della sua poetica. Nella fedeltà ad una linea di ricerca figurativa e intimista di lunga tradizione – alternativa e ai margini, nei decenni, rispetto alle ridondanti tendenze alla moda – Dario Bianchi si è fatto interprete di una schietta esperienza sensuale della pittura, che, all’intorno, trova davvero pochi paragoni.

Locarnese, nato nel 1954, Dario Bianchi si è formato come pittore all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano ed è stato docente di didattica delle arti visive nelle scuole magistrali superiori. In parallelo ha sempre disegnato e dipinto nonché coltivato l’interesse per la storia dell’arte (che ha anche insegnato presso l’UNI 3), attivandosi anche come conferenziere e presentatore e curatore di mostre d’arte. Ha pubblicato libri di introduzione all’arte e all’espressione artistica, fra i quali Passeggiate parigine, presso Dadò, Locarno (2015). Nel 2016 le Edizioni Topík, Bellinzona, hanno illustrato nella collana “a tempo” parte del suo vasto ciclo pittorico intitolato Luoghi vangoghiani e altri omaggi.

La mostra (entrata libera) è visitabile, fino a sabato 4 maggio 2019

dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 11.00 e dalle 13.45 alle 18.30,

il sabato dalle 8.45 alle 12.00 e dalle 13.45 alle 17.00.

Domenica e festivi chiuso.

Ulteriori informazioni: Galleria Job, cell. 079.621.37.38 – 091.857.75.40; labo@fotolabojob.ch