Il Giappone scopre la storia millenaria di Bellinzona

Il festival giapponese Japan Matsuri, svoltosi lo scorso aprile a Bellinzona, oltre ad aver riscosso un grande successo di pubblico, può ora essere orgoglioso di aver avuto un riscontro anche nella terra del Sol Levante.

Tra i numerosi artisti, la manifestazione aveva ospitato alcuni rappresentati del matsuri di Hida Furukawa e questo ha suscitato interesse anche in Giappone. Non solo lo scorso mese un giornale distribuito in tutto il Giappone ne ha parlato, ma al momento è anche in corso una mostra fotografica alla biblioteca comunale della città di Hida.  Questa esposizione, nata grazie alla collaborazione tra il festival e la città di Hida Furukawa, presenta il Japan Matsuri, le sue attrazioni, la gente e naturalmente anche la città di Bellinzona. Articoli riguardo questa mostra sono anche apparsi su giornali della città di Hida.

Un grande onore per gli organizzatori di un festival che sta diventando sempre più importante in Ticino, basti pensare che la scorsa edizione ha richiamato circa 9’000 visitatori in due giorni. Motivo di orgoglio anche quello di essere riusciti a promuovere il Ticino e in particolare la città di Bellinzona in un paese lontano come il Giappone